Welcome back, CHIODO!

C’è solo un motivo per il quale posso essere felice dell’arrivo delle temperature più calde:
che queste portano con sé il ritorno del chiodo da sfoggiare!
Come sapete ne ho di tutti i colori e tipi, ma con quale inauguro la sua ricomparsa?

Per l’ultima sfilata di questa Fashion Week 2019, quella che più mi ha emozionato più di tutte tra l’altro, ho pensato ad un look più ridondante del solito. In realtà è proprio questo aspetto dell’outfit che mi ha fatto scoprire piacevolmente qualcosa di nuovo di me: mi trovo molto a mio agio a mischiare diversi stili, tessuti, trame, allontanandomi un pochino dal minimal! Ma il protagonista, almeno per il mio cuore, rimane lui: il chiodo in pelle nera con dettagli argento di La Fée Maraboutée.

sfilataMARRAS-domenica24feb19-uberti-7

sfilataMARRAS-domenica24feb19-uberti-1

sfilataMARRAS-domenica24feb19-uberti-2

sfilataMARRAS-domenica24feb19-uberti-5

sfilataMARRAS-domenica24feb19-uberti-3

sfilataMARRAS-domenica24feb19-uberti-6

Ma per quale sfilata ho indossato questi abiti? Per quella di Antonio Marras, di cui parleremo prestissimo qui sul Digital Lifestyle Magazine!

sfilataMARRAS-domenica24febbraio19-uberti-8

sfilataMARRAS-domenica24febbraio19-uberti-9

Testo e styling a cura di Micol Uberti
Fotografia a cura di Franca Bergamaschi

New look : non è mai troppo tardi per cambiare!

Tra pochi, anzi, pochissimi giorni sarà il mio ventinovesimo compleanno.
Non è forse un motivo più che valido per cambiare un po’ look?
Io direi proprio di sì e infatti è esattamente ciò che ho fatto martedì scorso…

I capelli lunghi mi avevano stufata. Sono belli, certo, ma richiedono moltissime cure anche nello styling. Il tempo a volte scarseggia e poi sul mio viso io vedo meglio le mezze lunghezze. Così ci ho dato un taglio.
Naturalmente affidare questo compito alla persona giusta è fondamentale e tra me e Grazia c’è stata subito un’intesa pazzesca… Infatti il risultato è semplicemente eccezionale!
Quindici centimetri fa avevo la chioma spenta ed ora invece è leggera e luminosa.
Insomma, sento di aver fatto la scelta giusta, anche se ci ho pensato e ripensato su più volte.
Ma alla fine, l’ho capito: non è mai troppo tardi per cambiare!

IMG_20181212_175458_948


Testo e fotografia

a cura di Micol Uberti

Elodie Italia: il mio alleato per l’haircare durante la MFW

La prima regola della Settimana della Moda?
Brillare più delle altre!
Ecco perché quest’anno, per la Fashion Week milanese, ho selezionato accuratamente il mio partner in crime per la bellezza dei miei capelli: Elodie Italia è stata la scelta migliore che potessi fare!

Elodie Italia : tutto il bello del professionale

Ho sempre pensato che, se il capello viene suddiviso anatomicamente in stelo e bulbo esattamente come un fiore, un motivo ci deve essere. Poi ho capito qual è!
Tanto delicati quanto meravigliosi se curati nella maniera corretta e con amore, fiori e capelli sanno dare il meglio di sé solamente se noi sappiamo trattarli con altrettanta devozione. Morbidi e lucenti, poco importa la loro struttura riccia o liscia: bisogna ammetterlo, questo è il desiderio di ogni donna! Guardarsi allo specchio e ritrovare la propria chioma avvolta di luce e soffice al tatto è l’obiettivo che si spera sempre di ottenere mentre ci si dedica al loro lavaggio sotto la doccia ma, purtroppo, è molto raro che si riesca poi a raggiungerlo. Ero un pochino scettica riguardo alla grandi promesse dei prodotti professionali, credevo che in realtà non fossero poi così tanto migliori rispetto a quelli del supermercato (e Dio solo sa quanti ne ho provati di questi ultimi!).
Ma come sempre, solo l’esperienza può dirci la verità, e così è stato per me: ciò che ho apprezzato da subito della start up tutta italiana di cui vi parlo oggi è l’onestà con cui vengono presentati i loro prodotti.
L’ approccio è semplice e sincero: volete dei capelli belli?
Voilà, ecco il brand che fa al caso vostro. Chiariamo subito che, naturalmente, si tratta di prodotti controllati e studiati appositamente per non essere aggressivi!
Ma perché parlo di brand e non vado più nello specifico? Semplice…

elodie - fw2018feb - uberti 3.jpg

Tre linee da combinare a seconda delle proprie esigenze

…perché non esiste la classica accoppiata di shampoo e balsamo da utilizzare insieme, ma una gamma ampia di linee da combinare a seconda delle proprie esigenze e del bisogno del momento.
Capita a tutti di avere i capelli più secchi del solito al mare, oppure di ritrovarsi ad avvertire quella sensazione di pesantezza dopo un giorno passato a passeggio per le vie del centro piene di smog… Non esiste solo la differenza strutturale e cutanea, esistono anche i fattori esterni che influenzano la bellezza, l’igiene e la salute della nostra chioma.
Durante la Fashion Week ho deciso di dare libero sfogo alla mia fantasia, creando acconciature e styling diversi a seconda degli outfit e degli eventi a cui avrei partecipato, certa del fatto che Elodie (ormai ne parlo come un’amica!) avrebbe creato la base perfetta per assecondare ogni mio capriccio. Seguendo la guida dei loro “Bagni per lo Stelo”, che suggeriscono il perfetto mix di prodotti per raggiungere l’obiettivo che si preferisce, mi sono presa il tempo necessario a ricreare dei piacevolissimi momenti di spa in casa tra un impegno e l’altro. Non potete capire quanto non vedevo l’ora che arrivassero! E poi essere sotto la doccia, massaggiare la cute e sentire quel meraviglioso profumo di rosmarino e pompelmo della linea FORM o di delicata amamelide dei prodotti INTENSIVE è un’esperienza che vorrei non finisse mai!
Ecco come ho realizzato i miei look…

elodie collage 2

Il raccolto è una di quelle cose che realizzo più raramente: sono sincera, non ho una grande manualità con forcine e mollette ma ogni tanto mi piace gettare il cuore oltre l’ostacolo e tentare di superare i miei limiti. Del resto, un messy bob è estremamente facile da realizzare, a patto che i capelli siano elastici e docili! Ecco perché il trattamento che ho eseguito prima di realizzare lo styling è stato il Bagno per lo Stelo n° 7, che idrata e nutre la chioma, grazie alle proteine del grano contenute nello shampoo Shine, utilizzato per il secondo lavaggio, e la crema di olio di Jojoba del balsamo.

elodie - fw2018feb - uberti 11

Non poteva che essere uno chignon morbido il giusto completamento per un look da avventuriera cittadina!

elodie collage 1

Per una colazione fuori casa in Duomo, la scelta del look è semplice: capelli sciolti, liberi e liscissimi. Purché siano così nutriti e idratati da apparire quasi come uno specchio!
E’ un risultato che ho sempre sognato, guardando le riviste, convinta che fosse tutta opera di Photoshop. Ecco, dopo aver realizzato su me stessa il Bagno per lo Stelo n° 8 ho capito che invece c’è molta verità dietro quell’effetto. Questo trattamento infatti ha una duplice funzione che è perfetta per chi ha doppie punte e capelli pesanti, spenti: da una parte, infatti, va a pulire in profondità il cuoio capelluto, alleggerendo così l’attaccatura, e dall’altra dona struttura allo stelo, grazie al nutrimento dell’estratto di amamelide dello shampoo Intensive. Un vero toccasana soprattutto per chi, come me, tratta spesso i capelli cambiando colore ogni due per tre. La ciliegina sulla torta? Lo Smooth e-spray, di cui parleremo più diffusamente tra poco.

elodie collage 3

E’ tempo di tirare fuori la grinta e il carattere, è tempo di essere più rock!
Cosa mi fa pensare subito a questo? Un capello mosso, irriverente e corposo.
Il volume deve essere la parola d’ordine: il Bagno per lo Stelo n° 5 è senza dubbio il percorso da intraprendere per ottenere un effetto impeccabile. Perché? Perché si basa interamente sulla linea Form, pensata soprattutto per capelli fini e sottili, con rosmarino e pompelmo che donano immediatamente tono. Leggeri ma strong, proprio come li desideravo! La prova del nove? Sono capitata in una giornata molto ventosa, con questo look, e la piega ha retto alla perfezione.

elodie - fw2018feb  - uberti 11.jpg

Insomma, nessuna preoccupazione: libera di esprimere anche la parte più scanzonata del mio essere e senza l’angoscia di risistemare lo styling ogni due secondi.

Lode allo Smooth!

Eh sì, c’è proprio da dirlo: nonostante mi siano piaciuti tutti i prodotti Elodie, nessuno mi ha rubato il cuore così prepotentemente come l’e-spray Smooth!
Di cosa si tratta? Di un concentrato lucidante che chiude perfettamente le squame del capello, consentendo così di proteggerlo dai fattori esterni, di trattenere al meglio le proprietà dei trattamenti precedentemente realizzati e di rendere la chioma lucidissima e super profumata! Certo, ne esistono altri di prodotti simili, direte voi…
Ma voglio sfidarvi a trovarne uno che, oltre a tutti questi benefici, non appesantisce né unge il capello.
Come utilizzarlo correttamente?

E’ necessario spruzzarne la quantità desiderata sulla mano, lavorarlo sfregando le mani in modo da scaldarlo e attivare gli oli che contiene, tra cui quello di Argan, e poi stenderlo su tre quarti di lunghezza del capello. Particolarmente indicato per chi li ha grossi e crespi, in realtà è un vero e proprio regalo che potrete fare alla vostra chioma, di qualsiasi tipologia sia.
Non è mai troppo l’amore cui ci possiamo prendere cura di noi stessi!

elodie - fw2018feb - uberti 5

Lo so, lo so. Oggi vi ho raccontato davvero tante cose e sono andata nei minimi particolari, ma del resto… sono fatta così, quando qualcosa mi entusiasma davvero mi piace condividerla con voi!
Vi è venuta voglia di provare questi splendidi prodotti?
Sono professionali, perciò non li troverete al supermercato, ma solo presso i saloni autorizzati oppure nell’area dedicata all’e-shop sul loro sito internet.
Il mio consiglio è quello di provarli prima dal parrucchiere, farvi suggerire quali si adattano maggiormente alle vostre necessità e successivamente procedere all’acquisto.
Sapete che esistono anche in comodi formati da viaggio?

Chissà quale sarà la combinazione perfetta per voi!
Una cosa, però, è certa: una volta provati, non tornerete più indietro.

elodie - fw2018feb - uberti 8

elodie - fw2018feb - uberti 2
elodie - fw2018feb - uberti 10
elodie - fw2018feb - uberti 12

Testo a cura di Micol Uberti
Foto al soggetto a cura di Franca Bergamaschi
Foto al prodotto e composizioni a cura di Micol Uberti

Gianni Loda, tagliamo corto!

Diciamo la verità, a noi donne poche cose danno tanta soddisfazione quanto un bel taglio di capelli nuovo.
Il suono metallico dello sforbiciare dal parrucchiere ci spaventa e ci eccita un po’: ci chiediamo se non sarà troppo corto e allo stesso tempo abbiamo una gran voglia di cambiare!
Il problema è che spesso non sappiamo neppure noi cosa scegliere con esattezza, perché prima di questa volta ce ne sono capitate tante altre in cui entravamo con passo deciso in salone, chiedevamo proprio il taglio dell’attrice che ci piace tanto e poi scoprivamo che al nostro viso non dona affatto, facendo poi un sorriso e mascherando l’insoddisfazione, per non sentirci anche dire dal parrucchiere: “Io ti avevo avvisata!”.

Bisogna proprio mettersi nelle mani di qualcuno in grado di fare bene questo mestiere e soprattutto capace di unire i nostri desideri ed esigenze a quei segreti tecnici di cui noi siamo proprio all’oscuro. Io ho fatto così con Gianni Loda, con cui avevo già collaborato in passato. Inutile stare a fare tanti calcoli, imbottire la gallery “download” del cellulare con foto scaricate da chissà quali siti e crearmi aspettative basate su fantasticherie.
“Guarda Gianni, io non so proprio cosa voglio. Fai tu! Basta che non sia complicato da mettere in piega… per il resto, ti dico solo che sono stufa di tutta questa lunghezza. Tagliamo corto!” e lì ho visto che si illuminavano gli occhi.
Lui è così, ama il cambiamento, ama creare, donare un nuovo volto a chi entra nel suo salone sul lungolago di Paratico. E non ho praticamente saputo nulla di ciò che stava accadendo alla mia chioma fino all’ultimo. Eppure, ve lo giuro, non sono mai stata tanto rilassata da un hairstylist! Ogni tanto sentivo le frasi meravigliose che suggeriva al suo team, come “fammi un caramello caldo molto raffinato sulle lunghezze…” oppure “ora pensiamo alla piega, la voglio un po’ spettinata, mi raccomando”… e già mi pregustavo il risultato.
Et voilà! Non avrei mai pensato di portare un bob scalato così corto (vi giuro, ancora oggi che sono passati dieci giorni mi viene istintivo cercare i capelli con la mano, oppure cerco inutilmente di buttarli dietro le spalle… che però non sfiorano neppure)!
Ma questo frangione che sa di tenerezza, queste sfumature ricche e preziose delle foglie autunnali, questi colori morbidi… mi fanno semplicemente impazzire.

gianni loda sett17 1
gianni loda sett17 2
gianni loda sett17 3
gianni loda sett17 4
gianni loda sett17 5
gianni loda sett17 6
gianni loda sett17 7
gianni loda sett17 8
gianni loda sett17 9
gianni loda sett17 10

Testo a cura di Micol Uberti
Fotografia a cura di Daniele Villa

Thanks-iloveimg-cropped

Urban Jungle

Milano è diventata improvvisamente rovente, esplode di afa e di colori;
il caldo che si avverte camminando tra le alte mura dei palazzi è così forte che sembra quasi di poterlo agguantare.
Quando una granita non basta, è necessario fuggire da questa giungla urbana (il clima è proprio quello): serve trovare un posto verde, un angolo dove l’ombra ti dà tregua ed è possibile tornare a guardare attraverso delle palpebre che non si chiudono a fessura, tirando un sospiro di sollievo.

DSC_0636

Stay fresh

La tentazione è quella di uscire in bikini e raccogliere i capelli con la penna che si trova sul fondo della propria borsa, non indossare un filo di trucco e boccheggiare finché non arrivi il tramonto a salvarci…
Eppure ci sono tante soluzioni per sopravvivere al clima milanese pur facendo delle scelte di gusto: un minidress leggero adatto dalla mattina all’orario dell’aperitivo ed un hairstyle raccolto che si realizza in due minuti ma è d’effetto, ne sono un ottimo esempio.

DSC_0622
DSC_0605

How to save your life

Semplice a dirsi e a farsi, per nostra fortuna!
Il minidress arriva dalla collezione attuale di Kiabi, che come sempre gioca tanto sulle texture, le trame, i toni… che magia!
Sembra di indossare la foresta tropicale. Un modo come un altro per evadere dalla propria routine.
L’acconciatura, invece? E’ pratica e molto facile da fare: se ci sono riuscita io ci riuscirete senza dubbio anche voi! Passaggio dopo passaggio, vi renderete conto che è davvero magica! Come fate a scoprirlo? Guardando questo videotutorial realizzando in collaborazione con la make up artist & hairstylist Noemi Bernardo!
Un’amica che non smette mai di sorprendermi!

DSC_0614
DSC_0618
DSC_0596
DSC_0599
DSC_0630

Testo a cura di Micol Uberti
Fotografia a cura di Noemi Bernardo

Thanks-iloveimg-cropped

Waiting for #MfW2017…

Eh sì, per chi vive velocemente come me il tempo dura un battito d’ali di farfalla
ed è facilissimo ritrovarsi a guardare orologi e calendari con espressione stupita pensando: “Di già?”!
Stavolta io lo faccio realizzando che siamo a metà febbraio e che tra soli 12 giorni inizia la Settimana della Moda a Milano.
Per la prima volta, però, non sono agitata, perché è tutto pronto.
Piuttosto sono impaziente, vorrei che iniziasse tra una manciata di minuti, perché gli abiti che indosserò saranno davvero stupendi ed ho una gran voglia di sfoggiarli, sfidando anche il freddo se servisse.
Forse, essendo piena di raffreddore, è un bene però che sfilate ed eventi partiranno il 22 febbraio, così posso guarire alla perfezione e non compromettermi queste giornate che aspetto da tanto.
Una cosa è certa: non ho saputo resistere alla tentazione di provare già i look completi, compreso trucco e parrucco, e le sessioni di fitting si sono inevitabilmente trasformate in una ghiotta occasione per scattare delle foto di preview da mostrarvi.
Da oggi, perciò, vi ritroverete a scoprire gli outfit, i brand e gli accessori che mi accompagneranno durante la prossima Fashion Week!
Naturalmente sono partita dal mio preferito, il più bello tra gli abiti di Creazioni Antonella che ho selezionato, romantico, fiabesco e con qualche accenno gotico e pieno di dettagli in cui far perdere gli occhi.

creazioniantonella-borgogna-figuraintera1
creazioniantonella-borgogna-dettaglio5
creazioniantonella-borgogna-dettaglio2
creazioniantonella-borgogna-mezzobusto1
creazioniantonella-borgogna-dettaglio3
creazioniantonella-borgogna-dettaglio1
creazioniantonella-borgogna-dettaglio6

Fotografia a cura di Noemi Bernardo

lineasemplice

Timeless Days

I giorni senza tempo

La contrapposizione tra le temperature glaciali fuori ed il calore degli arredi in legno delle case rustiche che si trovano in montagna o, come in questo caso, nel cuore dei vigneti franciacortini, è un gioco di opposti che ho sempre adorato e che mi ispira moltissimo mentre mi muovo tra le stanze di Villa Gelsi (ad Adro, Brescia) insieme a Luca per realizzare questo shooting. È il gusto retrò delle piastrelle in cucina, lo scricchiolio leggero degli scalini che si flettono appena sotto i piedi, il profumo dei ceppi di legna accatastati in giardino e pronti per i camini… è questo insieme di elementi che non si possono descrivere ma solo vivere, che rendono magica una qualsiasi mattina di febbraio. Un ambiente che si accorda ed esalta alla perfezione un outfit come quello che indosso oggi, pensato per godersi i weekend invernali pieni di quella tipica luce ovattata dal freddo che si trova solo immergendosi nella natura pulita sfuggita alle città. Un look che non vuole rinunciare allo stile, abbinando il rosso ed il bianco come suggeriscono le regole di moda attuali, ma che lascia ampio spazio alla comodità di esplorare e di sentirsi parte di quell’atmosfera rurale che ci abbraccia: ecco perché penso che gli scarponcini Ammann siano i compagni d’avventura ideali in situazioni simili! Caldissimi, originali, sostengono il piede alla perfezione e sono comodi fin dalla prima calzata. Se le condizioni sono queste… quasi quasi a Milano non ci torno più!
I adore the juxtaposition between the freezing temperatures outside and the warmth of wood furniture pieces into rustic houses you find in mountains and, like in this case, Franciacorta vineyards and I feel extremely inspired while I step into the rooms of Villa Gelsi (in Adro, Brescia) with Luca, to realize this shooting. It’s the vintage taste of the kitchen tiles, the light creaking of the stairs under my fett, the smell of logs ready to be used in the fireplaces… all these elements that you can just live and that can’t be described, they turn an ordinary February morning into a very special one. It’s an atmosphere that perfectly matches with and highlights the outfit I’m showing you off today, the one I thought that could be suitable to enjoy winter weekends made of that typical brightness muffled by the cold and that you can find only in the immaculate Nature that dodged cities. It’s a stylish look that doesn’t forget the fashion rules of the moments so we can find red and white together, but it’s comfortable too, in order to feel free to explore the rural environment around us: this is why I think that Ammann boots are the ultimate fellows in this kind of situations! They’re warm, trendy and they strongly hold up your foot, even if you’ll discover they’re definitely cushy since the first time you’re gonna wear them!

firma2

001.JPG
002.JPG
003
004.JPG
005.JPG
006.JPG
007.JPG
008.JPG
009.JPG
010.JPG
011
012.JPG
013
014
015
016
017.JPG
018
019
020.JPG
021

Ph. Luca Drago
newsep

CREDITS
Location property: Arcipelago Muratori
Sunglasses: Hawkers & Co


Fotografie soggette a Copyright
Per ulteriori informazioni scrivere a info.kindofglamour@gmail.com

farf1

GOLD Hair spa

State cercando un posto elegante, in cui il personale sia preparatissimo ad interpretare i bisogni dei vostri capelli e pronto a coccolarvi come in un centro benessere? Grazie al sistema di prenotazione online UALA, io l’ho trovato: si chiama GOLD Hair spa, in via Sanzio a Milano. Lì tutto parla di bellezza e attenzione per i dettagli, dall’ambiente alle persone che ci lavorano e accolgono ogni cliente con estrema professionalità. I trattamenti di cui ho usufruito io sono stati il taglio, uno shatush favoloso e una piega pazzesca! Marco è stato davvero bravissimo e molto disponibile nel regalarmi preziosi consigli su come gestire al meglio la mia chioma sia in fatto di hairstyling finale sia per quanto riguarda la cura del colore… vi consiglio di approfittare dell’esclusivo servizio offerto da UALA per prenotare il vostro appuntamento al volo, non aspettate un minuto di più!
È stata un’esperienza che dovete assolutamente provare anche voi sulla vostra pelle! Anzi, sulla vostra testa.
Are you looking for an elegant place, where the staff is composed by people who know how to understand your needs and who take care of you as if you were in a spa? Thanks to UALA online booking system, I found it: I’m speaking about GOLD Hair spa in via Sanzio in Milan. I got my hair cut by Marco, who made me a shatush treatment too, and a wonderful hairstyling as well. He gave me a lot of advices about how to make my hair shining and soft, I can’t wait to put them into practice! I sincerely suggest you not to waiting a minute longer and to book your date on UALA system. It’s an amazing experience you have to go through!

firma2

IMG_0359
IMG_0382
IMG_0363
IMG_0372
IMG_0379
IMG_0366
IMG_0369
IMG_0381
20160210_122331-1
IMG_0392
IMG_0375
IMG_0376
IMG_0395
IMG_0380
IMG_0398.JPG
IMG_0403
IMG_0409
20160210_113709-01
IMG_20160210_133249
IMG_20160210_132820-01
IMG_20160210_133820

Ph. Micol Uberti, Franca Bergamaschi
newsep

BRAND LINKs
UALA , GOLD Hair spa

SPECIAL THANKS to
V73 – the bag
Y NOT (Ludmilla Radchenko collection) – the wallet
L’OREAL – the makeup

farf1

Una sartoria… per i miei capelli

20.10.2014 – A hair… tailor

20141016_084002

Ogni volto ha mille segreti e storie da raccontare,
è carico di bellezza anche nelle sue imperfezioni, nelle sua asimmetrie, nelle linee imprecise, nei segni del tempo.
Per esaltarla, servono solo due ingredienti fondamentali:
un  taglio di capelli su misura, e il parrucchiere giusto, che sa creare con le forbici e non solo accorciare.
Il mio? Si chiama Gianni Loda.
Continua a leggere “Una sartoria… per i miei capelli”